Chi guadagna dalla coltivazione dei cereali?

Coltivare cereali:

Come avrete sentito, non siamo solo noi umani a mangiare prodotti a base di cereali. No, molti animali sono alimentati anche con cereali! E ora immaginate questo: circa l’80% di tutti i cereali viene somministrato ad animali come bovini, suini o polli. Il motivo è che la carne fa ingrassare. Questo perché per ottenere una caloria nella carne, il bestiame deve consumare sette calorie vegetali.

Quindi solo il 20% del grano viene trasformato in cibo per noi umani. E di questo 20%, solo il 3-4% dei cereali si trasforma in prodotti integrali (qui alcune informazioni sui cereali integrali). L’altra parte, la maggioranza, diventa farina di frumento, più povera di nutrienti e minerali rispetto alla farina integrale.

Per dare un’occhiata ad altre fonti di informazione, viene citato anche un sito web (vedi sotto). Nella pagina è possibile vedere come vengono utilizzati i cereali in Germania. Il 60% è utilizzato come mangime per animali e il 20% è costituito da prodotti cerealicoli per l’uomo. Le quote rimanenti sono utilizzate nell’industria o come sementi.

In sintesi, si può dire che la maggior parte dei cereali viene somministrata al bestiame e solo una piccola parte viene trasformata in prodotti a base di cereali.

Fonte:

Münzing-Ruef, I. (1999): Kursbuch gesunde Ernährung. La cucina come farmacia della natura. Monaco di Baviera: Zabert Sandmann GmbH, pag. 211

http://www.bauernhof.net/nahrung-fuer-mensch-und-tier/ (accesso, il 11.07.2017)

Carrello
Torna su