Oggi abbiamo per voi la terza ed ultima parte della rubrica sull’alimentazione sana e consapevole. Troverete la prima e la seconda parte dei consigli sull’alimentazione seguita consapevolmente (cosidetta “mindful eating”) sul nostro blog dei Mulini per Cereali di Salisburgo.

Adottare un sistema d’alimentazione sano e consapevole non vuol dire solo acquistare pochi prodotti di qualità, significa anche scegliere prodotti regionali, non troppo raffinati, cucinarli freschi ed essere sensibili alle proprie esigenze.  Se doveste avere ancora altre domande a riguardo scrivetemi, ad Astrid Zuckerstätter      service@agrisan.at  .

Come seguire una sana alimentazione (parte terza):

  • Cibarsi in modo vario: È molto importante dare al proprio corpo una varietà di sostanze macronutrienti (come i grassi, carboidrati e le proteine) e anche micronutrienti (come le vitamine e le sostanze minerali), entrambi essenziali per un´alimentazione equilibrata. Per procurarsi entrambe le sostanze in quantità adeguate, è consigliabile cibarsi di vari alimenti. Inoltre è importante concentrarsi in questo caso soprattutto su alimenti poco trasformati e genuini. Verdura, frutta, cereali, legumi, semi e frutta a guscio (come noci e noccioline) sono sani se consumati „interi“, non trasformati e sterilizzati. Forse cercate di completare la lista della spesa ogni volta con qualche prodotto insolito, nuovo e di provare ricette con ingredienti nuovi per variare la vostra alimentazione fino a trovare un equilibrio vario di cibarvi e non parziale.
  • Ridurre al minimo le bevande dolci e i cibi zuccherati: Molto probabilmente ognuno di voi conosce la piramide alimentare (vedi http://www.salute.gov.it/expo2015). Questa immagine mostra a prima vista come le bevande zuccherate e i dolce si trovino in cima, e possano essere consumate solo occasionalmente cioè una volta al mese.  Sono cibi non solo essenziali sotto il punta di vista fiosiologico, ma persiono nocivi se consumati i quantità eccessive. Devono fare parte dell´alimentazione solo in quantità ridotte, se non se ne può fare a meno. Meglio ancora se si riuscisse a rinunciare a questi completamente.
  • Non rinunciate al piacere del mangiare e del bere: Il dettaglio più importante dell´alimentazione consapevole è di mangiare e bere con piacere, di gustare i cibi e le bevande che consumate. Comprate da mangiare ciò che vi piace e cucinatevi pietanze gradevoli, perché non solo il palato ma anche “l’occhio vuole la sua parte”. Fate attenzione ai consigli che vi abbiamo dato fino a quì e badate che un consiglio non esclude l´altro!  Buon appetito!

 

Spero di avervi dati un paio di consigli e suggerimenti utili per adottare un´alimentazione consapevole. Forse avete già incominciato a formarvi un modo individuale e consapevole di alimentarvi, e i nostri consigli completano la una o altra attitudine. Forse avete voglia di scriverci e completare la nostra lista. Saremmo lieti di sentire un´altro methodo o modo di mangiare e bere consapevolmente, senza perdere la gioia di cucinare, mangiare e godere i pasti. Ciao, a presto!! 

Riferimenti

https://mulini-cereali.it/blog/

http://www.salute.gov.it/portale/documentazione/p6_2_2_1.jsp?id=652

https://www.sisalimentazione.it/

https://www.vegolosi.it/news/dieta-vegana-equilibrata-10-consigli-pratici/

https://www.tuttogreen.it/dieta-vegana-esempio/

http://www.neocogita.com/mindful-eating-mangiare-con-consapevolezza/

http://www.salute.gov.it/expo2015