Girelle integrali ai semi di papavero

Come dessert, accompagnate al caffè pomeridiano o come spuntino dolce per merenda – queste girelle integrali ai semi di papavero sono semplicemente deliziose in modo divino. Mmmhh…

Questo è ciò che vi serve per l’impasto:Girelle integrali ai semi di papavero

  • 500 g di farina integrale (appena macinata con il vostro mulino per cereali di Salisburgo  il frumento o il farro sono molto adatti)
  • 1 pacchetto di lievito secco (naturalmente è possibile anche il lievito fresco)
  • 330 ml di latte/bevanda di soia
  • 80 g di zucchero (o un dolcificante alternativo)
  • 45 g di burro o margarina
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno di semi di papavero:

  • 140 g di semi di papavero (macinati)
  • 120 g di latte/bevanda di soia
  • 60 g di zucchero a velo

Ecco come si preparano i panini integrali ai semi di papavero:

Per prima cosa mescolare la farina integrale in una ciotola con il lievito secco, lo zucchero e il sale. Nel frattempo, sciogliere il burro/margarina in una casseruola, aggiungere il latte/bevanda di soia e riscaldare brevemente finché il latte/bevanda di soia è tiepido. Aggiungere gli ingredienti liquidi agli ingredienti secchi e impastare in un impasto. Ora lasciate questo a lievitare in un luogo caldo per almeno mezz’ora.Mohnschnecken1klein

Per il ripieno, mescolare i semi di papavero, il latte/la bevanda di soia e lo zucchero a velo in una casseruola e riscaldare.

Ora preriscaldate il forno a 180°C e rivestite le teglie con carta da forno. Nel frattempo, stendete la pasta e – se volete – spennellate con burro/margarina. Poi spalmate il ripieno di semi di papavero sulla pasta stesa.

Arrotolare la pasta con il ripieno e tagliarla in pezzi di uguali dimensioni (circa 1-2 cm di spessore). Disporre le girelle ai semi di papavero sulle teglie da forno e cuocere per circa 15 minuti.

Lasciate raffreddare le girelle integrali ai semi di papavero, coprite con glassa di zucchero o di cioccolato come preferite e gustatele come volete!

Lo staff dei Mulini per cereali di Salisburgo vi augura buon lavoro!

P.S. Per quelli di voi con un debole per i dolci, ecco un altro Ricetta ‘Frittata dolce dell´imperatore – Kaiserschmarrn integrale >>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello
Torna su