Informazioni sui cereali

I cereali fanno parte della dieta umana da migliaia di anni. Questa importanza centrale per l’alimentazione umana è cambiata poco fino ai giorni nostri. I cereali sono coltivati su circa il 60% della terra arabile del mondo. Solo nei cosiddetti Paesi ricchi il consumo di prodotti cerealicoli è diminuito.

I cereali contengono quasi tutti i nutrienti e i materiali da costruzione importanti per l’alimentazione umana.

Mentre i carboidrati, i grassi e le proteine forniscono all’organismo energia e materiali da costruzione, le vitamine e i minerali ne regolano le funzioni.

I cereali sono una delle fonti più preziose di vitamina B1.

I predatori della vitamina B1 sono: Zucchero e farina bianca.

Farina bianca: la crusca e il germe vengono rimossi dal chicco. Di conseguenza, si perdono vitamine e minerali vitali.
Il grano viene schiacciato e sbiancato e quindi sottoposto a un lungo processo chimico. Il prodotto finale è una farina bianca e fine che non contiene quasi nessuna vitamina, minerale e fibra, cioè è un alimento denaturato.

  1. La farina integrale è un cereale completamente macinato con strati e germe.
    Ricco di sostanze vitali e di fibre, il germe di cereali contiene tutte le vitamine.

Il pane fresco e fatto in casa ha un profumo delizioso, naturalmente. Ci sono così tante ricette per i vostri gusti che anche voi preparerete il vostro pane preferito in pochissimo tempo. Tuttavia, se non avete mai mangiato cereali integrali, abituate lentamente i vostri organi digestivi al lavoro extra!

Che valore hanno i cereali nell’alimentazione (dei bambini)?

Soprattutto per i nostri bambini, i cereali sono di estrema importanza:

I cereali danno forza alla struttura, alla crescita e alla vitalità!

I cereali rendono forti! Attraverso la conversione dell’amido di alta qualità in zucchero. Si rafforzano la forza di volontà e la capacità di percezione.

I cereali fanno bene all’organismo e sostengono il sistema immunitario.

Come fonte di energia a lungo termine per il nostro cervello, i cereali aumentano la capacità di rendimento e di concentrazione.

Aspetti degni di nota della preparazione dei cereali:

Lavare o scottare:
Con un setaccio su acqua corrente.
Lavare sempre il miglio a caldo. Scottare il grano saraceno.

Ammollo:
3 – 10 ore, freddo o tiepido
una parte di cereali – due parti di acqua (usare sempre l’acqua di ammollo per cucinare!)

Darren:
Arrostire a 60-70 gradi. Questo rende i cereali più digeribili e aromatici.
Il grano saraceno, l’orzo e l’avena impediscono la formazione di muco.

Cuocere a fuoco lento:
Calore leggero, 30-60 gradi

Fonti:
Coprire e lasciare riposare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello
Torna su