Mezzelune alla vaniglia di Berti con farina integrale

Non sono riuscita a guardare così velocemente, è passato un anno, perché presto sarà di nuovo Natale! Mi piace particolarmente il periodo dell’Avvento: quando fuori c’è la neve, come è già successo qui a Salisburgo, e fuori fa buio prima, mi metto al riparo nella mia grotta dei topi. E di solito uso questo tempo – come probabilmente potete già intuire – per preparare i biscotti di Natale. E l’altro giorno ho preparato delle deliziose mezzelune alla vaniglia. Ecco la ricetta per voi:

Ho preparato più di un chilo di mezzelune alla vaniglia, in modo che possiate usare le quantità come guida.

Ingredienti:

  • 400 g di farina integrale (consiglio di utilizzare la farina di farro e di macinare il farro preferibilmente con un mulino per cereali Salzburger)
  • 300 g di frutta secca grattugiata o macinata (lascio a voi la scelta se usare noci, nocciole o mandorle)
  • 300 g di burro
  • 250 g di zucchero (anche lo zucchero di canna o il miele sono alternative adatte)
  • 3 tuorli d’uovo
  • un pizzico di sale
  • e per l’aroma di vaniglia 3 baccelli di vaniglia grattugiati o 1-2 bustine di zucchero vanigliato

Preparazione

Impastare tutti gli ingredienti e raffreddare l’impasto finito per due ore. Formare quindi l’impasto in rotoli, che devono avere un diametro di circa 1,5 cm. Tagliare dei piccoli pezzi o separarli con una tessera per la pasta e formare dei croissant. Disporre le mezzelune alla vaniglia su una teglia e cuocere a 180° in forno preriscaldato per circa 15 minuti. Ma controllate le mezzelune guardando nella finestra del forno e tiratele fuori in tempo, perché non devono diventare troppo scure.

Potete cospargere le mezzelune fresche alla vaniglia con zucchero a velo direttamente dopo la cottura. Lasciare raffreddare e gustare.

Beh, credo che le mezzelune alla vaniglia abbiano un sapore incredibilmente buono e mi fanno entrare nell’atmosfera natalizia con una tazza di tè.

Il vostro Berti vi augura una splendida stagione prenatalizia!

PS. La specialità natalizia di Salzburg Grain Mills è il Mulino Carina. Date un’occhiata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello
Torna su