Plastica ovunque – Berti è dappertutto

Ciao a tutti,

Oggi Berti non parla di una ricetta, ma di un argomento di grande importanza. Dopo tutto, sono un Berti critico e rispettoso dell’ambiente.

Plastica ovunque - Berti è dappertuttoE anche piuttosto scioccato!
L’altro giorno ero su Internet e ho cliccato sui siti di alcune organizzazioni ambientaliste. Non riesco a credere a quanta plastica da buttare finisca nei nostri oceani! E non solo gli oceani, ma anche le città e le foreste sono disseminate di plastica.
Tutti i volontari delle organizzazioni ambientaliste di tutto il mondo hanno raccolto e analizzato la plastica da buttare. È emerso che la plastica proviene principalmente da confezioni da asporto, bicchieri di plastica e bottiglie per bevande. L’analisi ha anche rivelato quali sono i produttori responsabili dei rifiuti di plastica: aziende come Coca-Cola, PepsiCo e Nestlé[1].

Bisogna assolutamente fare qualcosa al riguardo! Inoltre, la plastica non solo inquina la nostra terra. Alla fine, la plastica finisce anche nel nostro corpo. Ciò avviene non solo attraverso gli alimenti confezionati in plastica (bottiglie per bevande, latticini, dolci, ecc.). Anche attraverso i pesci e i frutti di mare che vivono negli oceani “sporchi di plastica” e che molte persone mangiano a pranzo o a cena.

Proprio per questo motivo, e perché il contributo alla sostenibilità è importante per i mulini per cereali di Salisburgo, essi hanno anche mulini per cereali che gestiscono quasi senza plastica. Su richiesta di molti clienti, costruiscono mulini in cui la farina e il grano non entrano in contatto con la plastica.

*Naturalmente non possiamo rinunciare ai rivestimenti in plastica dei cavi elettrici, degli interruttori ed delle parti inferiori del corpo del mulino (come del vano motore).
L´importante è solamente: I cereali e la farina vengono a contatto solamente con il legno, l´acciaio inossidabile e il granito. Le guarnizioni sono in gomma o in feltro, materiali completamente naturali.

Penso che sia fantastico quello che stanno facendo i mulini per cereali di Salisburgo e allo stesso tempo sono ancora scioccata da quello che viene fatto alla nostra Madre Terra con tutta la plastica di scarto e da imballaggio.

A presto,

Il tuo Berti arrabbiato

>> Qui potete dare un’occhiata ai mulini privi di plastica*.

[1] https://www.breakfreefromplastic.org/globalbrandauditreport2018/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello
Torna su