Quante proteine ci sono nei cereali?

Chi consuma quali e quante proteine, e quando, è un argomento spesso discusso, non solo dagli atleti e da chi si interessa di nutrizione. Dopo tutto, l’alimentazione riguarda ognuno di noi. E chi avrebbe mai detto che i cereali contengono anche molte proteine?

La maggior parte delle volte l’etichetta “carboidrati” viene apposta sui cereali e sui prodotti a base di cereali come il pane o la pasta, il che è vero. Perché in termini di quantità, i carboidrati costituiscono la parte più consistente dei macronutrienti (carboidrati, proteine, grassi). Forniscono energia. Non bisogna dimenticare le fibre alimentari e le preziose vitamine e minerali presenti nei cereali integrali.

Ma veniamo alla vera domanda: quante proteine ci sono nei cereali?

Innanzitutto, le proteine – chiamate biochimicamente proteine – servono al nostro organismo soprattutto come materiale da costruzione per le sostanze corporee e sono quindi particolarmente importanti per noi. I mattoni di base delle proteine sono gli aminoacidi, che si combinano tra loro. Le proteine sono di grande importanza perché alcuni di questi aminoacidi sono essenziali per il corpo umano.

Il contenuto proteico dei cereali e dei prodotti a base di cereali è compreso tra il 7 e il 13%. Questo contenuto proteico è relativamente elevato rispetto ad altri alimenti di origine vegetale. [1]

Ad esempio, contenereQuante proteine ci sono nei cereali?

  • 100 g di fiocchi d’avena integrali: 12,5 g di proteine,
  • 100 g di farina di segale integrale: 10,8 g di proteine
  • e 100 g di amaranto: 14,6 g di proteine .

Come si può notare, i cereali contengono una buona quantità di proteine.

Tutti i prodotti a base di cereali insieme forniscono circa il 25-30% del nostro fabbisogno proteico giornaliero, il che li rende tra le nostre fonti proteiche più importanti. ” [2] Se consumiamo una quantità sufficiente di cereali e prodotti integrali.

E per assorbire ancora meglio le proteine dei cereali (integrali), è meglio combinarli con altri alimenti. Il valore biologico gioca un ruolo importante in questo caso. Ma potete leggere di più su questo argomento in
questo
articolo:
Valore biologico – Qual è la migliore combinazione di cereali?

credenziali

[1] Koerber, K., Männle, T., Leitzmann, C. (2004): Vollwert-Ernährung : Konzeption einer zeitgemäßen und nachhaltigen Ernährung. Stoccarda: Haug, p. 244

[2] Münzing-Ruef, I. (2000): Libro di testo mangiare sano. La cucina come farmacia della natura. Monaco di Baviera: Wilhelm Heyne Verlag, pag. 292

http://www.sge-ssn.ch/media/Proteine-2019.pdf

https://getreidemuehle.com/de/biologische-wertigkeit-womit-kombiniere-ich-getreide-besten/

https://www.dge.de/wissenschaft/weitere-publikationen/faqs/protein/?L=0#c5267

https://www.gu.de/media/media/40/01627514066527/9783833847974_leseprobe.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello
Torna su